viaggiare con bambini tagged posts

In Germania col marmocchio: giorno 4

triberg orologio a cucù

17 agosto 2015

Se non ci siete mai stati, la Schwarzwald è un luogo davvero incantevole che vale di certo un viaggio. Attraverso le strade panoramiche che la percorrono in lungo e in largo (150 km di lunghezza per 50 km di larghezza) avrete la possibilità di rigenerare lo spirito e la mente, regalando ai vostri occhi un panorama davvero unico.

La “passeggiata in auto” attraverso la Foresta Nera non è solo suggestiva ma anche decisamente rilassante. Ovunque deciderete di fermarvi cascherete bene. Paesini incantevoli, cascate, foreste, vallate e piccoli laghi si susseguono infatti per tutto il percorso regalandovi tutta la tipicità di questi luoghi, dal cibo ai famosi orologi a cucù.

Qui è Nata...

Read More

In Germania col marmocchio: giorno 3

IMG_6031

16 agosto 2016

Lasciata Hohenfurch in pochi chilometri raggiungiamo la zona famosa per i Palazzi di Re Ludovico detto Il Folle, che fece costruire edifici meravigliosi ma incredibilmente costosi, tanto che il governo bavarese dovette intervenire per sanare il debito, lo dichiarò, appunto, folle e gli portò via il trono.

Read More

In Germania col marmocchio: giorno 1-2

monaco di baviera 2

14 agosto 2015

Ottenuto il permesso dalla dottoressa, che reputa il viaggio sicuro anche per la panza, in tre (e mezzo) partiamo per la Germania. Quest’anno abbiamo optato per un mezzo diverso: l’autobus. Milano – Monaco di Baviera in sei ore e mezza circa con la compagnia tedesca Flixbus – Meinfernbus di cui vi parlerò meglio a breve. Viaggio comodo, ottimo rapporto qualità prezzo: promosso da tutta la famiglia a pieni voti.

Siamo a Monaco in serata e ne approfittiamo subito per una prima impressione sulla città. Abbandonata la zona della stazione centrale (dove ahimé pernottiamo), sporca, caotica e piena di locali discutibili, in pochi minuti a piedi raggiungiamo il centro. E qui la musica cambia. Ristoranti etnici si alternano a tipici locali bavaresi dove gustare i piatti migliori della zona. Se volete un primo incontro con i sapori della Germania vi consiglio l’Altes Hackerhaus (info in fondo al post) dove troverete piatti tipici, ottima birra e personale festosamente vestito alla maniera bavarese.

La prima impressione del cent...

Read More

A Bologna col marmocchio

IMG_5238

Bologna è una città incantevole, che si può visitare tranquillamente a piedi in un paio di giorni. Anche per questo è una meta ideale per un week end col marmocchio.

Siamo state a Bologna a incontrare un’amica grande che non vedevamo da un po’. Con lei, da qualche tempo, abbiamo inaugurato una tradizione: un week end in una città italiana da visitare insieme tra chiacchiere e risate.

Due anni fa siamo state a Roma, lo scorso anno a Firenze.

Quest’anno è toccato a Bologna ed è stato davvero meraviglioso. Ho riscoperto una città che amavo molto e dalla quale mancavo da un po’. L’ho rivista con gli occhi della Marmocchia che, nonostante il caldo, si è dimostrata una turista attenta e (quasi) mai stanca.

Ecco cosa vi consigliamo per ...

Read More

In Scozia col marmocchio: prima di partire

IMG_9121

Prima di lanciarmi nel resoconto del nostro viaggio in Scozia, ho pensato di condividere con voi qualche consiglio pratico che spero possa tornarvi utile nel caso scegliate anche voi questo meraviglioso paese come meta del prossimo viaggio.

ALLOGGIO

Vi dico subito che, in molte regioni, la ricettività è piuttosto scarsa e quasi totalmente costituita da b&b e affittacamere con pochissime stanze (esistono anche grandi catene alberghiere, ma principalmente nelle Highlands e nelle grandi città, altrove più raramente).

Quello che non sapevamo prima di partire è che gli Scozzesi fanno le vacanze quasi esclusivamente in agosto nel loro paese e che alcune strutture non accettano minori di 12 anni (già!). Aggiungeteci poi che agosto è anche il mese del famoso Fringe Festival di Edimburgo (il più famoso festival delle arti e dello spettacolo) e nelle zone limitrofe alla capitale sarà pressoché impossibile trovare una camera disponibile.

In ...

Read More

In vacanza col marmocchio: viaggiare assicurati

bon voyage

Se c’è un incubo ricorrente, quando si parla di viaggiare, lo smarrimento dei bagagli è per me da sempre ai primi posti. Io sono quella che, al check-in, si fa prendere dal panico nel salutare la valigia sul nastro, certa che verrà smarrita o quantomeno consegnata in ritardo. Che poi, diciamocelo, non c’è modo migliore per rovinarsi le vacanze.

Ora, se viaggi in coppia, senza marmocchi al seguito, lo smarrimento o la ritardata consegna dei bagagli è una seccatura che si può mettere a tacere con una bella sbronza al chiar di luna, occhi negli occhi col tuo lui. Certo poi, se questa doveva essere una vacanza romantica, e la mattina seguente del tuo bagaglio ancora non si vede l’ombra, cose tipo spazzolino e dentifricio inizieranno a mancarti come niente mai prima d’ora...

Read More