Marmocchia tagged posts

Dire ciao a un anno prezioso. Prepararsi al nuovo anno che arriva.

Ultimi giorni per questo 2016 che per me è stato un anno davvero unico. Un anno che ha realizzato il mio desiderio grande di diventare mamma di nuovo, che mi ha donato tempo per la mia famiglia e per quello che amo. Un anno dai ritmi lenti che però è passato in un attimo e che ora mi lascia addosso una felicità un po’ malinconica e la curiosità di quello che sarà nel nuovo anno.

Ma pr...

Read More

Il karma esiste e ora ne ho le prove

Quest’anno lei ha fatto la letterina di Natale cambiando idea più e più volte. Ha messo e tolto, tolto e messo, scritto e cancellato senza tregua, spaziando dal laboratorio di chimica a nuove marionette per il suo teatrino. Depennava, sostituiva, aggiungeva, lasciando un solo punto fermo, sempre lì, in bella mostra, con tanto di foto per evitare incresciosi errori: la testa di Troll da spazzolare.

Una testa. Di Troll. Capite? Con un fungo atomico di capelli fucsia e stoppaciosi sul cranio. Sono 44 euro, grazie.

Ora, ...

Read More

Se ci fermassimo alla fatica, senza andare oltre

Luna

L’altra sera tornavo a casa dopo una giornata di lavoro come non ne avevo da un po’. Era tardi. Bé, era tardi per una che è diventata mamma da nove mesi, ma insomma, era tardi ed ero stanca come poche volte prima d’ora.

La notte prima la piccoletta aveva praticato la veglia a oltranza. La sveglia della mattina mi aveva trovata in stato catatonico mentre cercavo ancora di sopirla, per niente conscia di dove mi trovassi né di cosa stessi facendo. La mattinata mi vedeva lasciare l’intero mazzo di chiavi di casa attaccate alla casella della posta accorgendomene solo una volta raggiunta casa dei nonni. Di lì a poco mi cimentavo in un lascia la pupa-corri a casa-recupera le chiavi-aricorri dai nonni, per trovare lei in preda alle crisi isteriche. E il suo pomeriggio con i nonni doveva ancora cominciare.

Comunque, diverse ore, ...

Read More

Una nuova routine (da bismamma)

lasorellina-2

Il tempo, incurante delle mie suppliche, sta volando impietosamente. La Sorellina cresce, fa ogni giorno cose nuove, cambia continuamente sotto i miei occhi e, senza saperlo, sta cambiando anche me.

Avere la Sorellina nella mia vita, ad esempio, mi ha definitivamente rimbambita. A parte l’aver fatto del ciccipuccettese la mia seconda lingua, passo il tempo a spernacchiarle le cosce, smangiucchiarle le guance, scattare foto e fare video di lei che dorme/mangia/gioca/ride/ciuccia e sì, ve lo dico, l’altro giorno pure mentre sul seggiolone si sforzava per fare la cacca. Trilioni di foto e filmati, tre quarti dei quali non potrò mai far vedere a nessuno.
Quando ci ...
Read More

Cosa bolle in pentola (o, per meglio dire, nel pentolone)

pappe
All’alba dei sette mesi, e con un discreto ritardo, la piccola ha iniziato le pappe. Ad oggi, più o meno, siamo messi così:
litri di brodo vegetale preparati: n-mila
ortaggi bolliti e rifilati alla grande sotto mentite spoglie: pure
denti pervenuti: zero
commenti a caldo su questa nuova modalità di nutrizione alternativa alla ciuccia: mba-mbe-mblè!

No ma...
Read More

Back to school. Back to… what?

back to school

Come ormai da tradizione, ogni anno, il più possibile a ridosso dell’inizio della scuola, io e lei ci imbarchiamo nell’acquisto del materiale didattico. Il primo passo è sempre  lo stesso, farsi girare la lista da qualcuno che, ormai è ovvio, la nostra è andata persa.

Fiduciose e motivate ci rechiamo al più vicino centro commerciale, reparto cancelleria, che per l’inizio della scuola occupa l’intero atrio centrale dell’ipermercato più una decina di corsie da ambo i lati. Un dedalo di forbici a punta tonda, confezioni di colla in comodi pack da 20/30 pezzi – che tante certezze sulla scuola italiana ormai sono miseramente crollate, ma che i bambini vadano lì a incollare e incollare e incollare, è dato di fatto – quaderni, copertine, astucci, cartelle.

Punto dopo punto scorriamo e spuntiamo l’...

Read More

10 cose che pensavo non avrei più potuto fare da mamma bis

sorelle
Avere La Sorellina nelle nostre vite è stato un percorso a ostacoli con bassi bassissimi e alti pazzeschi. Una storia di pazienza, fede e coraggio che prima o poi vi racconto.
Ma oggi voglio parlarvi di un’altra cosa, che non avrei mai creduto. Se siete lì a dirvi che col secondo figlio la vostra vita non sarà mai più come prima, ecco sì, vi confermo che col secondo figlio la vostra
vita non sarà mai più come prima. Incoraggiante, no? Ma non abbiate timore, perché io, ad esempio, ero certa, ma proprio certa, che non avrei più potuto fare una serie di cose con l’arrivo della Sorellina. E invece poi ho scoperto che no.
Dieci cose ...
Read More

In viaggio col marmocchio: la valigia del neonato

13636023_799938010108069_1704800190_n(1)
È vero l’ho fatto, sono partita per una vacanza al mare da sola con due bambine. E, per quanto la stanchezza mi abbia a tratti mangiata viva, è stata davvero una bella avventura di cui ancora sentiamo la nostalgia.
Il viaggio prevedeva un treno che avremmo preso accompagnate da lui ma che ci avrebbe trovate sole in una stazione di mare: io, loro, un passeggino e i nostri bagagli.
È st...
Read More

Il cambio fuori casa: come renderlo veloce e pratico

IMG_3263

Tema: i segreti per un cambio perfetto fuori casa.
Sottotitolo: quando sei nel bel mezzo del nulla e lui decide di… evacuare come mai prima d’ora.

Siamo nel pieno dell’estate, stagione in cui la pelle dei nostri bambini è messa a dura prova dal gran caldo e dal fatto che, passando molto più tempo fuori casa, capita spesso di ritardare eccessivamente il momento del cambio, magari perché non troviamo subito il posto giusto in cui effettuarlo.

Read More

La mia prima vacanza da bismamma

vacanze mamma bis

E così l’ho fatto, senza pensarci troppo che, si sa, cambiare idea era un attimo.
Ho preso un treno. Due bambine, un passeggino, una valigia, un borsone, uno zaino. E sono partita per la mia prima vacanza al mare con loro due.

A chi l’ho detto, nei giorni prima della partenza, credo sia venuto un principio d’orticaria. Il più gentile mi ha detto “che coraggiosa!” Il più onesto “sei pazza?” E forse non aveva tutti i torti.

Eppure siamo qui da oltre 72 ore e ancora non ho supplicato mio marito perché mi venga a riprendere. Va alla grande, non trovate?

La nostra prima vacanza in tre si sta con...

Read More