bambini tagged posts

Parco Giardino Sigurtà con i bambini

Parco Giardino Sigurtà

A Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, si trova il Parco Giardino Sigurtà, un’incredibile distesa di verde dove trascorrere una piacevole giornata in famiglia immersi nella natura.

Il parco ha una storia antichissima e molto interessante che potete leggere qui e inizia nel 1400 per arrivare fino ai giorni nostri con l’intervento della famiglia Sigurtà che ha aperto al pubblico questo prezioso tesoro ecologico.

Sono tantissime le specie che vengono coltivate in questo parco e che potrete vedere fiorite a seconda della stagione in cui lo visiterete (qui per le fioriture). Anche per questo il parco è la meta ideale per una gita in giornata da ripetere in diversi periodi dell’anno.

Quello che posso assicurarvi è che lo stupore sarà una costante ...

Read More

Dicembre e le mamme

Le luci che illuminano la città, l’aria pungente e le bancarelle a ogni angolo della strada, le decorazioni e i negozi vestiti a festa, la cioccolata calda e le cene per scambiarsi gli auguri, in questa attesa che profuma di felicità.

Ah, quant’è bello dicembre. Bello, bello.

Tutto s’illumina a festa a dicembre.

Tutto tranne le mamme.

Se sei mamma dicembre non è un mese, ma una succursale infernale di maggio, solo che fuori si congela e tu hai il triplo delle cose da fare.

Maggio e le mamme: come sopravvivere alla fine dell’anno scolastico

Hai preparato i vestiti per il saggio di Natale? Jeans e maglione bianco accompagnati dal tradizionale cappellino natalizio...

Read More

Klonz: l’amico immaginario

Mia figlia ha un amico immaginario. E fin qui tutto bene. Se non che, un conto è dire che avere un amico immaginario fa parte del normale sviluppo dei bambini, che capita a più del 60% dei piccoli tra i 2 e gli 8 anni e che, anzi, aiuta la crescita. E un conto poi è quando tua figlia fa la lettera di Natale anche per l’amichetto immaginario. Ed è lunga il doppio della sua!

Ma andiamo per gradi.

L’amico immaginario di mia figlia si chiama Klonz (o forse Kronz, vi aggiorno quando le spunta la prima r) e all’inizio era molto tenero vedere le attenzioni della piccola per il suo amichetto invisibile. Poi lei ha iniziato a coinvolgermi. E sono iniziati i guai.

Prima di tutto va detto che la Francy è la nostra seconda figlia ma Klonz è il nostro primo amico immaginario...

Read More

Idee per il prossimo Natale: cosa regalare ai bambini

Manca un mese a Natale e noi non vogliamo certo farci trovare impreparati. Tra regali per i nostri figli e quelli per gli amichetti, ognuno con la propria età e i propri gusti, c’è da perdere la testa nei reparti gioco di ipermercati e negozi online.

Ma niente paura perché oggi sono qui a darvi tutte le idee che mi sono venute in mente per accontentare un po’ tutti. Spero possano esservi utili!

Idee per il prossimo Natale: cosa regalare ai bambini

Per i giovani artisti, potrete trovare idee molto carine a ottimi prezzi. Le mie bambine amano molto il Playmais, e i set di Aquerellum e Sabbiarelli. Quest’anno proveremo anche la sabbia cinetica. Sono giochi che stimolano la fantasia e la creatività e sono adatti a diverse fasce d’età (a seconda del prodotto). Ovviamente anche il didò ...

Read More

Calendari dell’Avvento per bambini Natale 2018 e un paio di idee diy

Come promesso, oggi torno con qualche idea per il Calendario dell’Avvento per bambini se non siete amanti della versione con i dolcetti.

Ho fatto una piccola ricerca e questi sono quelli che mi sono piaciuti di più. Se invece non volete comprare il Calendario ma farlo voi stessi, in fondo al post le mie idee per il Calendario dell’Avvento diy.

  • Calendario Avvento Crayola e Play-Doh

Un calendario dell’avvento per giovani artisti (consigliato dai 4 anni in su) che renderà l’attesa super creativa!


  • Calendari dell’avvento con libretti illustrati

Per i piccoli lettori i mini libri di Natale sono un’idea secondo me originalissima...

Read More

Cosa fare a Halloween: attività in famiglia semplici e divertenti

Halloween sì, Halloween no. C’è gente che, in questa settimana dell’anno, ha un sacco da fare per far valere le proprie ragioni e valorizzare o demonizzare questa festa.

Per come la vedo io, Halloween sono le zucche decorate e le lanterne appese fuori dalle case, i bambini che corrono per le scale e poi ti suonano, “dolcetto o scherzetto?”, e io ne approfitto per ammollare le tonnellate di dolciumi che ci regalano durante l’anno (e sapientemente imbosco in giro per casa)...

Read More

Spannolinamento: differenze tra primo e secondo figlio 

È un po’ che non vi aggiorno sulla vita della piccoletta. Magari vi state chiedendo se poi i terrible two sono passati. Ma certo amici, ve lo dicevo, prima o poi passano. E infatti noi ora siamo entrati nella fase dei terrible three! Che meraviglia, eh? Devo ammettere che siamo un po’ in anticipo, in effetti, ma si sa come sono avanti queste nuove generazioni.

Abbiamo tolto il pannolino. Dopo una prima fase piuttosto terrificante, lo spannolinamento ha avuto un improvviso sviluppo positivo, con qualche piccola variazione sul tema.

Lei la pipì la fa solo in pochi selezionati bagni che hanno superato specifici test. No, non igienici, come potreste pensare. È una questione puramente affettiva. Lei, come dire, al rapporto di fiducia con la tazza del water ci crede. E chi siamo noi per contraddirla?

Ad oggi, affetto e stima della piccoletta sono diretti esclusivamente a pochi e intimi wc: casa nostra, quella dei nonni, il nido. Bar e ristoranti sono fuori discussione. Il prato? Che orrore, siete degli incivili a smutandarvi così, a cielo aperto. Va da sé che, quando siamo in giro, il “devi fare la pipì” è il sottofondo costante che ci accompagna ovunque. In effetti, a ben pensarci, la domanda è alquanto inutile visto che, se anche rispondesse di sì, non avremmo modo di soddisfarla. Perciò, fondamentalmente, quando siamo fuori lei o se la tiene a oltranza o se la fa addosso. Quando si dice uno spannolinamento di successo, eh?

Read More

Cosa regalare ai nonni per la loro festa

Quella dei nonni è una festa speciale. Quanto mi sarebbe piaciuto vivere di più i miei quando ero bambina! Per noi i nonni sono un grande aiuto nella routine familiare ma più di tutto sono figure importantissime, insostituibili, per le nostre bambine.

Diciamo la verità, spesso senza il loro aiuto saremmo fregati. Ma la cosa più grande è di certo vedere il rapporto speciale che hanno con i nipoti. È una vera magia.

Il 2 ottobre è la festa dei nonni e ho raccolto qualche idea per festeggiare questa ricorrenza.

Read More

L’ultimo anno della scuola primaria

Ci siamo, mercoledì ricomincia la scuola. Quest’anno per noi ci sarà un nuovo ultimo inizio: il primo ultimo giorno della scuola primaria. Ci pensate? Ci state passando anche voi?

La malinconia si sta mischiando all’eccitazione già da qualche giorno. Devo ammettere che abbiamo tutti aspettative molto alte rispetto alla fine di questo percorso.

Credo sia naturale, a questo punto, guardarsi indietro, riflettere su cosa è andato bene e cosa male. Ma ancora di più mi piace guardare avanti, stilare un elenco mentale di cosa ci aspettiamo da questo nuovo ultimo anno, caricarsi di buoni propositi per viverlo al meglio e fare un bel respiro profondo prima di rituffarsi nella routine scolastica.

Sarà un anno di bilanci e di scelte, di traguardi da raggiungere e ricordi preziosi da aggiungere a...

Read More

Benvenuto settembre

kids

Ciao a tutti, ben ritrovati. Avete passato un’estate felice? Settembre mi arriva sempre un po’ alle spalle, a tradimento e, nonostante gli anni passino e dovrei pure imparare qualcosa, mi ritrovo puntualmente con una lista infinita di cose da fare alle quali, onestamente, avrei anche potuto pensare prima.

Una di queste è certo la scuola. Pochi giorni al ritorno sui banchi e noi, come da tradizione, non abbiamo ancora comprato nemmeno un quaderno. Ci piace così. (Non è vero, detestiamo la corsa a spuntare l’elenco del materiale scolastico, accontentarsi dell’ultimo diario disponibile sul mercato, acquistare confezioni di colla da mille mila pezzi perché non ne sono rimaste altre e, come sempre, sbagliare tutti ma proprio tutti gli album da disegno per la fretta...

Read More