Come organizzare una giornata in casa quando i bambini sono ammalati

Gennaio uguale influenza. Qui da noi, almeno, è una tappa obbligata, meglio se nella versione “combo”, ovvero entrambe le bambine malate, o nella versione “trimbo” (detta anche “per veri duri”) quando al genitore, anch’esso malato, spetta di rimanere a casa con entrambe le figlie malate, mentre l’unico genitore sano va a lavoro e a procacciare i viveri per la sopravvivenza del branco.

Robe estreme, s’intende, ma con un pizzico di organizzazione, e la giusta prospettiva, tutto può cambiare

Prima di tutto non dobbiamo dimenticare che il tempo insieme è una risorsa preziosa e poter mettere in pausa tutto per qualche ora, con la scusa che siamo obbligati a stare in casa, potrebbe essere meglio di quanto pensiate. Come si dice, “se non puoi uscire dal tunnel, arredalo”...

Read More

Leggere tanto, leggere bene

A chi piace più, a chi piace meno, ma leggere di sicuro è importante. A tutte le età. E su questo penso che possiamo dirci tutti d’accordo.

Mi chiedono spesso come faccio a leggere tanto. Bè, prima di tutto io amo leggere. Perciò diciamo che la cosa è piuttosto spontanea. Leggo abbastanza, sì, non quanto vorrei e non con la costanza che mi piacerebbe avere. Ci sono periodi in cui divoro un libro via l’altro e periodi in cui mi trascino stancamente tra pagine che forse dovrei semplicemente abbandonare ma non ne ho il coraggio.

Nel tempo, però, ho messo insieme degli stratagemmi che mi consentono di arrivare a un discreto numero di letture mensili e annuali.

Come leggere tanto e bene

  • Avere più dispositivi di lettura sempre pronti...
Read More

Mettere l’apparecchio per i denti da adulti

Ho messo l’apparecchio. No, non sto parlando delle nuove mascherine invisibili alla moda e rimovibili ma del buon vecchio apparecchio in metallo fisso, anzi, fississimo.

Da quando ho maturato quest’idea o, meglio, da quando mi è stato consigliato di sottopormi a un trattamento ortodontico di questo tipo, sono passati diversi anni. Per un motivo o per l’altro non era mai il momento giusto o forse, più semplicemente, non era pronta a fare il passo. Finalmente mi sono decisa e oggi vorrei condividere con voi qualche riflessione e tutti i consigli che ho raccolto in questi primi tre mesi di trattamento.

Se anche voi state pensando di intraprendere un cammino simile, spero me lo farete sapere, così possiamo fare un pezzo di strada insieme.

Perché l’apparecchio ortodonti...

Read More

Obiettivi per il nuovo anno

Obiettivi per il nuovo anno

Personalmente, trovo che il titolo di questo post sia incompleto, senza un enorme punto di domanda che lo chiude. Obiettivi? Quest’anno, per la prima volta da tanto, sono arrivata a fine anno senza nessun obiettivo per l’anno nuovo (oserei dire “senza nessuna prospettiva” ma siamo solo al 7 gennaio e vorrei conservare ancora qualche barlume di ottimismo).

Sono sempre stata una dai mille propositi, progetti folli e tanti obiettivi da raggiungere. Che poi li raggiungessi o meno poco importava, ma stilare un elenco di obiettivi mi ha sempre dato la spinta per iniziare il nuovo anno con la grinta giusta.
E invece… quest’anno non ho nemmeno uno dei miei soliti elenchi che iniziano con “perdere almeno 5 chili” o “iscrivermi in palestra”...

Read More

Dicembre e le mamme

Le luci che illuminano la città, l’aria pungente e le bancarelle a ogni angolo della strada, le decorazioni e i negozi vestiti a festa, la cioccolata calda e le cene per scambiarsi gli auguri, in questa attesa che profuma di felicità.

Ah, quant’è bello dicembre. Bello, bello.

Tutto s’illumina a festa a dicembre.

Tutto tranne le mamme.

Se sei mamma dicembre non è un mese, ma una succursale infernale di maggio, solo che fuori si congela e tu hai il triplo delle cose da fare.

Maggio e le mamme: come sopravvivere alla fine dell’anno scolastico

Hai preparato i vestiti per il saggio di Natale? Jeans e maglione bianco accompagnati dal tradizionale cappellino natalizio...

Read More

Klonz: l’amico immaginario

Mia figlia ha un amico immaginario. E fin qui tutto bene. Se non che, un conto è dire che avere un amico immaginario fa parte del normale sviluppo dei bambini, che capita a più del 60% dei piccoli tra i 2 e gli 8 anni e che, anzi, aiuta la crescita. E un conto poi è quando tua figlia fa la lettera di Natale anche per l’amichetto immaginario. Ed è lunga il doppio della sua!

Ma andiamo per gradi.

L’amico immaginario di mia figlia si chiama Klonz (o forse Kronz, vi aggiorno quando le spunta la prima r) e all’inizio era molto tenero vedere le attenzioni della piccola per il suo amichetto invisibile. Poi lei ha iniziato a coinvolgermi. E sono iniziati i guai.

Prima di tutto va detto che la Francy è la nostra seconda figlia ma Klonz è il nostro primo amico immaginario...

Read More

La Grotta di Babbo Natale a Ornavasso

grotta babbo natale ornavasso

Siamo di ritorno da un week end davvero magico e voglio subito darvi le mie impressioni e qualche consiglio utile se anche voi volete visitare la famosa Grotta di Babbo Natale che si trova ad Ornavasso (VB), sul lago Maggiore.

Devo dire che la scelta di visitare la grotta di venerdì (uno dei pochi di apertura, ahimè) si è rivelata vincente. Pare che nel week end sia tutto meno agevole a causa della maggiore affluenza. Non lasciatevi però scoraggiare, l’area del villaggio è molto grande (e quindi capiente) e ho trovato i servizi davvero impeccabili (dal trasporto con i trenini alla ristorazione) e un’estrema puntualità nel rispetto degli orari di prenotazione. Ma andiamo con ordine.

  • Viaggio e (eventuale) pernotto. Ornavasso si trova a poco più di un’ora da Milano, quindi facilmente...
Read More

Idee per il prossimo Natale: cosa regalare ai bambini

Manca un mese a Natale e noi non vogliamo certo farci trovare impreparati. Tra regali per i nostri figli e quelli per gli amichetti, ognuno con la propria età e i propri gusti, c’è da perdere la testa nei reparti gioco di ipermercati e negozi online.

Ma niente paura perché oggi sono qui a darvi tutte le idee che mi sono venute in mente per accontentare un po’ tutti. Spero possano esservi utili!

Idee per il prossimo Natale: cosa regalare ai bambini

Per i giovani artisti, potrete trovare idee molto carine a ottimi prezzi. Le mie bambine amano molto il Playmais, e i set di Aquerellum e Sabbiarelli. Quest’anno proveremo anche la sabbia cinetica. Sono giochi che stimolano la fantasia e la creatività e sono adatti a diverse fasce d’età (a seconda del prodotto). Ovviamente anche il didò ...

Read More

Calendari dell’Avvento per bambini Natale 2018 e un paio di idee diy

Come promesso, oggi torno con qualche idea per il Calendario dell’Avvento per bambini se non siete amanti della versione con i dolcetti.

Ho fatto una piccola ricerca e questi sono quelli che mi sono piaciuti di più. Se invece non volete comprare il Calendario ma farlo voi stessi, in fondo al post le mie idee per il Calendario dell’Avvento diy.

  • Calendario Avvento Crayola e Play-Doh

Un calendario dell’avvento per giovani artisti (consigliato dai 4 anni in su) che renderà l’attesa super creativa!


  • Calendari dell’avvento con libretti illustrati

Per i piccoli lettori i mini libri di Natale sono un’idea secondo me originalissima...

Read More

Calendari Avvento Beauty Natale 2018

calendari avvento beauty 2018

Va bene, manca un mese e mezzo a Natale e quindi, dài, siamo ufficialmente autorizzati a parlarne, no? Per gli amanti di questo periodo dell’anno, il calendario dell’avvento è un compagno indispensabile che rende ancor più speciale l’attesa.

Se siete mamme, e non volete ricorrere al classico calendario con i cioccolatini, vi consiglio di iniziare a preparare il materiale che vi servirà per realizzare un calendario dell’avvento diy per i vostri bambini. Nel prossimo post (tra qualche giorno) vi do qualche idea semplice, economica e veloce che sono certa vi piacerà.

Ma oggi, invece, voglio parlare di noi che siamo mamme, e siamo donne, e forse ce lo meritiamo anche noi un avvento con una sorpresina al giorno tutta nostra. Che ne dite? Per me, ormai da qualche anno, avere un calendario ...

Read More