Navigare Sicuri: il progetto di Telecom per la sicurezza in rete

Qualche tempo fa parlavo con un’amica, mamma di un dodicenne, dell’utilizzo di Internet da parte dei ragazzi. Nel discorso la sua preoccupazione era evidente, così come lo era il mio distacco dal problema, quasi come non potesse appartenermi. La Marmocchia è ancora piccola, è vero, ma presuntuosamente ammetto di aver pensato di poter escludere il problema anche in futuro.

E invece no.

Seraficamente la mia amica mi ha fatto notare che nessuno, al giorno d’oggi, può considerarsi escluso. Semplicemente per il fatto che ormai la rete è parte integrante delle nostre vite, non solo nell’ambiente familiare ma anche fuori casa. Conoscere le problematiche è d’obbligo per tutti i genitori. Non me lo ha detto, ma sono certa l’abbia pensato, che questo vale forse ancor di più se vivi attaccata al pc o allo smartphone  alternativamente e senza sosta, perennemente connesssa alla rete. Come me.

Ha ragione la mia amica. E mi ha fatto riflettere. Mi ha fatto pensare che nessuno è immune e che non sono affatto preparata sull’argomento.

Per questo ho deciso di partecipare alla prossima tappa di Navigare Sicuri che si terrà a Milano mercoledì 20 febbraio alle ore 11 presso la scuola media L.Rossari e E.Castiglioni in via Santo Spirito 21. Se siete in zona e volete partecipare, inviatemi una mail a robedamamma@gmail.com.

Navigare Sicuri è un progetto di Telecom Italia, in collaborazione con FattoreMamma, che ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza nell’ambito della sicurezza su Internet. L’iniziativa sta attraversando l’Italia con un vero e proprio tour di dieci tappe in dieci scuole italiane, affrontando diversi argomenti quali digital divide, sexting, sicurezza in rete, uso consapevole dei social network.

Ecco i prossimi appuntamenti:

20 febbraio 2013 Milano

06 marzo 2013 a Napoli

13 marzo 2013 a Palermo

10 aprile 2013 a Bologna

17 aprile 2013 a Firenze

08 maggio 2013 a Cagliari

15 maggio 2013 a Roma

La tappa di Milano avrà come tema il cyber bullismo e sarà presentata da:

Maria Rita Parsi, psicologa, psicoterapeuta e scrittrice, il Generale Umberto Rapetto, noto come sceriffo della rete, per anni alla guida del Gruppo Anticrimine Tecnologico della Guardia di Finanza e Lucia D’Adda, mamma blogger.

Per seguire l’evento live sui social seguite la pagina Facebook e il profilo Twitter con gli hashtag #navigaresicuri #cyberbullism0.

Io sarò  presente per condividere dal vivo i contenuti dell’incontro. Se vi va seguitemi @robedamamma.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>