Uno spaventevolissimo Halloween

Tutti pronti per la notte più spaventevole dell’anno? Io, per terrorizzarmi a dovere, stasera proverò a mettermi in pari con il terrificante arretrato di lavoro accumulato. Sfido chiunque ad essere pià spaventato di me.

Nella foto qui sopra potete ammirare la Marmocchia, autunno-inverno 2009, alle prese con la sua prima zucca di Halloween.

Anche quest’anno, come vuole ormai la tradizione, ci siamo cimentati nella nostra Jack O’lantern casalinga. Con mio immenso stupore la fase uno del making of (che di solito mi vede correre nel supermercato più vicino, la sera del 31 ottobre, rigorosamente mezzora prima della chiusura, e cercare tra gli scarti la zucca meno bitorzoluta e col minor peso specifico disponibile, e uscire rotolando una zucca bozzolosa di almeno 10 chili – vedasi il nostro scorso Halloween), mi ha vista scegliere, con ben tre giorni d’anticipo, la più perfetta di tutte le zucche tra le tante disponibili. Piccola, liscia, non troppo tonda, non troppo ovale: la zucca di Halloween che ho sempre sognato.

E con sommo orgoglio ve ne mostro i risultati:

E se siete a corto d’idee, qui trovate una selezione di tutto il necessario per un Halloween da brivido: canzoncine, filastrocche e tanti lavoretti per voi.

Dolcetto o scherzetto?

 

 

2 comments to Uno spaventevolissimo Halloween

  • robedamamma  says:

    La zucca della prima foto è davvero troppo simpatica. Un art attack di mio marito! E la Marmocchia grande come la zucca?? Ah ah troppo ridere! Spero il tuo Halloween sia stato divertente e.. spaventoso! 😉

  • I venerdì col marmocchio: Halloween  says:

    […] Qui i nostri Halloween passati […]

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>