Come mi cerchi, così mi trovi: chiavi di ricerca un po’ bizzarre

Se c’è una cosa per cui vale la pena essere blogger, è decisamente leggere le parole chiave inserite nei motori di ricerca e che conducono, chissà per quali perversi meccanismi, al tuo blog. E allora oggi condivido con voi alcune delle voci che oserei definire più… originali.

Avevo già consigliato a chi, qualche settimana fa, giungeva su Robedamamma cercando Osanna Milano Calibro 9 (e si soffermava tra le pagine del blog trovando forse materiale di suo interesse) di vedersi per un caffè con chi lo stesso giorno avrebbe voluto trovare qui da noi un’ Adorazione con la ola. E magari parlarne fra di loro. Così, giusto per capire dov’è che il loro progetto di vita ad un certo punto ha fatto acqua.

Ora vorrei aggiungere, per chi approdava qui da noi cercando chi c’è?, che noi siamo qui eh. Insomma, quando vuole.

A chi intimava Attenzione!! vorrei dire che sto all’erta da una vita, e a chi si sente Vittima della legge di Murphy consiglio la lettura di questo post, esprimendo la mia più totale solidarietà.

Per la serie famolo strano, il post in cui redarguivo il Gobbo di Notre Dame attirava un soggetto con dei gusti alquanto bislacchi che, cercando Sognare la mamma con il gobbo, si faceva un giro da queste parti non trovando magari quel che cercava, ma procurandomi cinque minuti di risate senza sosta. E poi va bè, i gusti son gusti.

Ma andiamo avanti.

Nel mese di dicembre, forse in preda al panico da shopping natalizio, qualcuno sperava di trovare degli Auguri riciclati. E pensare che un tempo si riciclavano solo i regali.

A febbraio qualcun altro sentiva di avere istinto materno pari a zero e trovava forse tra i capitoli di Robedamamma motivo di sollievo. Come dire.. c’è sempre chi sta messo peggio, no?

All’amico che cercava una foca con la palla e a quello che avrebbe voluto trovare una ragazza con una carota per il cavallo (??? va bè) volevo dire che sebbene la nostra famiglia abbia a tratti istinti animaleschi, questo no, non è il posto giusto in cui cercare.

Un pensiero va al malinconico che desiderava un’altalena vuota e a chi cercava il perchè dell’abbiocco post pranzo (spero leggermi non ti abbia dato il colpo di grazia).

E ora qualche risposta.

In gravidanza si può mangiare la pizza surgelata? Certo, perchè no.

Hai mai la sensazione di scoppiare? Quasi sempre. Parliamone.

E mo’ cosa faccio? Non saprei. Che ore sono? Se invece cercavi la recensione del libro della Green, la trovi qui (per la cronaca il titolo è E adesso cosa faccio).

Il mio piumino nuovo si è macchiato: mi spiace, davvero, ma comunque keep smiling, c’è di peggio, ti assicuro

Spannolinamento quanto dura? Dipende, ma non scoraggiarti eh? Nemmeno se hai letto la mia esperienza.

Ma il premio miglior (o peggior) chiave di ricerca va all’amico che ha posto l’annosa domanda: meglio culla o neonato? Ecco, in linea di massima direi che la culla senza il neonato dentro risulta meno problematica e di più facile gestione. Ma, se te lo stavi chiedendo no, non credo tu sia ancora pronto a diventare genitore.

E infine al fantasioso che cercando tanti auguri a te tanti auguri a te tanti auguri a mamma tanti auguri a te è giunto fin qui, volevo dire che non c’è bisogno di inserire come chiave di ricerca in google tutto quello che ti passa per la testa in versione integrale, così come ti viene. Talvolta anche una sola parola può di certo andare bene.

Buona ricerca a tutti!

Tags:  

6 comments to Come mi cerchi, così mi trovi: chiavi di ricerca un po’ bizzarre

  • alemommyplanner  says:

    ah ah ah ah ah … eccezionale !!
    devo fare un più attento studio anch’io !!
    … grazie mi ci voleva questo post a quest’ora rischio abbiocco !!

    • robedamamma  says:

      Fantastico, allora aspetto di conoscere le tue chiavi di ricerca. Vedrai, c’è da sganasciarsi! A presto

  • liberadidire79  says:

    ti prego ti prego…spiegami come si faaaaaa 😀

  • Michela  says:

    Hauhauhauhau ma sono meravigliosi… 😀
    Cioè non sono niente di speciale, ma tu hai un’ironia nel raccontarli eccezionale… 🙂 Sto morendo di risate 😀

  • robedamamma  says:

    🙂 Eh eh le chiavi di ricerca sono sempre molto fantiasiose! Micky che bello il vestitino nuovo del tuo blog!! Uffi non ho fatto in tempo a commnentare ma volevo dirti ben tornata! baci baci (e mo’ ti scrivo)!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>