Vota Antonio! (e un grazie a tutti)

Bene, ieri la Marmocchia ha compiuto tre anni di vita da nana, io tre di vita da mamma e questo blog un anno da “analista”. Perchè, diciamocelo, a lui ho affidato i miei pensieri, i miei sfoghi, i miei miseriacciadiunamiseriaccia e anche i miei eandiamooooo! E se lo avessi fatto con qualcuno in carne ed ossa (magari con un blocco per gli appunti in mano) a fine terapia mi avrebbe certamente presentato un conto parecchio salato.

Questa è diventata per me una seconda casetta, di cui non pago nè affitto nè mutuo. Un posto in cui vengo a pensare, a riflettere, a trovare conforto, solidarietà e risposte. Il luogo dove incontro le mie amiche (mamme e non) e grazie al quale ho conosciuto persone straordinarie.
Ma soprattutto questo è il posto dove IO sono quello che SONO!

Perciò per festeggiare il mio primo bloggyversario ho deciso di fare due cose.

La prima è dirvi GRAZIE! Grazie per avermi accompagnata, sostenuta, aiutata. Grazie a chi ha trovato in questo blog un posto in cui tornare abitualmente, ma anche a chi c’è stato solo di passaggio. A chi ha lasciato e lascia il segno. A chi mi scrive offline, a chi mi cerca online. E alle belle, bellissime opportunità che ne stanno nascendo.

La seconda cosa è un Vota Antonio! in piena regola.

Recentemente la mia logorrea verbale ha reso necessario trovare quanti più sfoghi possibili. Uno di questi lo trovate (sotto forma di racconto in 500 caratteri ) qui. E se vi piace potete votarlo (col mi piace di Facebook che trovate sotto il racconto)

Qui invece trovate tutti gli altri racconti che partecipano al concorso organizzato dal sito Vivere a Madrid e che vi invito con altrettanto ardore a votare (mica vero, Vota Antonio! Vota Antonio!).

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>