Salvate il soldato Ciccio

Attenzione! Questo post è estremamente serio e contiene una richiesta d’aiuto.

Ciccio è gravemente malato.

Il nostro Ciccio, amico fedele e fidato, compagno di avventure, nanne e merende. Sempre in prima linea nelle battaglie giornaliere, sempre pronto a calmare il suo animo inquieto, pazientando, sopportando, prestandosi con il suo fragile corpicino a fare da cuscinetto alle ire marmocchie e ai suoi giochi a volte poco ortodossi.

Lui, che ha sempre messo la felicità marmocchia al primo posto, senza mai protestare nè farlo pesare.

E ora, a causa di una brutta ferita, lo stiamo perdendo: a Ciccio (l’unico a cui io pagherei uno stipendio per affidargli la nana) si sta staccando un braccio!

Si tratta dell’arto superiore sinistro, poco sotto la scapola, proprio nel punto in cui la plastica incontra la stoffa.

Il braccino del povero Ciccio, attualmente a penzoloni, si aggrappa con tutte le forze all’ultimo brandello di tessuto rimasto ancora incollato alla plastica.

E allora vorrei lanciare un appello a chiunque mi senta: come cavolo glielo riattacco??

La stoffa intorno alla plastica è talmente lisa che non è possibile ricucirle insieme né tantomeno incollarle di nuovo.

Che faccio? C’è un medico per bambolotti ultraottantenni tra di voi?

Si accettano suggerimenti che non comprendano però, scenari disfattisti tipo “Stacchiamoglielo! Tanto ormai è spacciato!” (cit. Nonna Tesoro).

Ragazze aiuto, perso Ciccio, sono persa anche io!

 

6 comments to Salvate il soldato Ciccio

  • Dany  says:

    Vale, ma fare una maglietta con nuova stoffa sopra dici che nn si recupera?? Fai così, se nn trovi una soluzione prima del 15 portalo all cena che lo visitiamo e vediamo se riusciamo a salverlo!! Bacii e nn disperare troveremo una soluzione!!!

  • robedamamma  says:

    Che ideona?!?!? Uhm devo provare…. magari stanotte mentre la nana dorme glielo sequestro e ci provo!
    Grazieeeeeeeeeeeee

  • Magie di Memi  says:

    ho guardato bene il bambolotto di mia figlia… io accorcerei entrambe le braccia in modo da arrivare al tessuto ancora integro del braccio malato e con ago e filo riattaccherei il tessuto (così come è stato attaccato al braccio sano) al braccio di plastica. non so come sia fatto il vostro ciccio, il nostro bambolotto ha la stoffa cucita al braccio e quindi ha già dei piccoli buchi nella plastica (ma secondo me in merceria trovi un ago che fa al caso tuo!!) 🙂

  • robedamamma  says:

    Oh – mamma – grazie!! Mi sembra un’idea molto sensata! Ora io non so nemmeno rammendare un calzino ma potrei sempre chiedere alla Nonna (che tanto il braccio aveva già proposto di staccarglielo!).
    Appena la Marmocchia molla Ciccio (al momento lo ha sequestrato nel suo lettino e ci sta facendo la nanna praticamente sopra) lo esamino bene per capire se anche lui ha i buchi nella plastica in modo da potermi procurare l’ago giusto.
    G R A Z I E D A V V E R O!
    Buona serata

  • Magie di Memi  says:

    prego! 🙂 mi sta a cuore questa “cura” perchè tra poco accadrà anche alla nostra Hello Kitty.. le potrebbe cadere la testa da un momento all’altro!

  • robedamamma  says:

    Oh no! La testa di Hello Kitty no! (anche perchè è praticamente tutta testa la gattina!).
    🙂
    Grazie al tuo consiglio nel week end Ciccio entrerà in sala operatoria… speriamo ne esca vincitore!!
    Ancora grazie!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>