Un week end istruttivo

È stato un week end impegnativo.
Un week end che ci ha visti partecipare a matrimoni, battesimi, bar mitzvah e investiture di cavalieri (mentre in incognito festeggiavo finalmente i miei sospirati ventidue anni).
Ma è stato anche un week end molto interessante e quasi istruttivo.

Prima di tutto il matrimonio di sabato ha in parte risollevato la tradizione di pessime giornate legate ai festeggiamenti del mio compleanno.

Tipo “Bidon Party” di quarta elementare: 21 invitati, 4 presenti, causa epidemia di non ricordo più quale malattia infettiva (epperò ricordo bene la mia espressione nella foto in cui spegnevo le candeline).

O quell’anno che ho deciso di festeggiare nel locale del fidanzato di un’amica, lei lo ha mollato due giorni prima e lui mi ha praticamente addebitato sul conto anche la loro rottura.

Comunque, se non altro, quest’anno mi sono ritrovata a “spegnere” le mie trentaquat…ahem… ventidue candeline in una villa stratosferica, con una giornata bellissima che ha visto la Marmocchia dichiarare inequivocabilmente la sua appartenenza al genere femminile.

Eh sì, in parte anche per la leggiadria con cui lei, che di solito ha le movenze di un Barbapapà, sfilava col suo abitino bianco, raccogliendo complimenti ed esclamazioni di estasi in ogni dove (e una su due, lo ammetto, era mia!).

 

Principalmente, però, l’ingresso marmocchio nella categoria femminile è stato sancito dal seguente evento. Abbordata da un coetaneo prima, presa a sassate dallo stesso poi, ha dato dimostrazione dell’assoluta veridicità del famoso Teorema” di Marco Ferradini.

Avete presente “Prendi una donna trattala male…”. Ecco, dieci minuti dopo essere stata presa a sassate, la Marmocchia scendeva le scale della villa mano nella mano col nano in questione (che a William e Kate gli facevano un baffo) e correva felice sul prato guardandolo con occhi da triglia in ammore, sospirando qui e là.


E a fine giornata ripensava al suo principe del quale per giorni avrebbe narrato le eroiche gesta (fa niente che se il nano c’avesse avuto una mira migliore saremmo finiti al pronto soccorso).

Così è stato davvero un week end davvero istruttivo per almeno due motivi:

1) ho scoperto che avvalersi della lista invitati altrui per festeggiare il tuo compleanno fa diminuire notevolmente l’ansia da prestazione

2) contro il dna femminile nulla si può!

6 comments to Un week end istruttivo

  • Daniela  says:

    Che amore che è con il vestitino bianco!!!!

  • alessandra  says:

    Sei troppo divertente!!!

  • robedamamma  says:

    :-)))

  • Michela  says:

    Ri-auguri cara… 🙂
    Sul DNA femminile avrei qualcosa da dire ma te lo risparmio… 🙂
    La tua ragnetta è proprio carina 🙂

  • Manuela  says:

    E’ fantastica e modestamente bellissima
    ………..noi 3 matrimoni in arrivo……vedremo come se la cava il teppista!!!!!!!!!

    manu

  • robedamamma  says:

    @ Micky: voglio sapere tutto del DNA femminile (soprattutto se hai rimedi naturali da adottare per la Marmocchia.. Io ormai sono vecchia e non mi salvo più!).
    @ Manu: noi ad oggi abbiamo in programma altri due matrimoni! Ma si sono svegliati tutti ora?!? :-))

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>