In Germania col marmocchio: giorno 9

IMG_6716

22 agosto 2015

Risveglio piacevolissimo all’ Hotel Rüsers di Schönberg con la colazione migliore fin qui. Adoro la varietà di pane tedesca, la possibilità di poter abbinare dolce o salato (o, nel nostro caso, dolce e salato, che si sa quanto stanca viaggiare, eh) al pane di ogni tipo, consistenza, colore, profumo.

IMG_6660

Decidiamo di fare subito sosta al mare e ci concediamo un po’ di meritato relax sulla spiaggia di Heiligenhafen. 

La spiaggia è una lingua di sabbia piuttosto vasta che si trova tra il Mar Baltico da un lato e il Binnensee dall’altro. Quest’ultimo è un lago dalle dimensioni ridotte ma molto attivo sia a livello sportivo che per quanto riguarda le attività per bambini. Sulle sue rive sorge un centro sportivo/ricreativo piuttosto grande dove è possibile mangiare, prenotare attività e giochi e rilassarsi all’aria aperta.

IMG_6669IMG_6666 IMG_6683IMG_6687IMG_6692IMG_6696

Anche per questo Heiligenhafen è una località turistica molto frequentata e costituita prevalentemente da case vacanza da affittare durante il periodo estivo. Nonostante le scuole siano prossime alla riapertura (qui le vacanze sono ormai al termine), la promenade è ancora piena di vacanzieri.

Rigenerati dal sole e dal mare decidiamo di fare una breve tappa alla bellissima Lubecca. Appena raggiunto il centro c’imbattiamo nel carro del Gay Pride. Dalla quantità di gente che si sta riversando per le strade capiamo che fermarsi per visitare la città non sarà facile. Optiamo per vedere almeno la famosa Holstentor che devo dire merita una visita.

IMG_6719IMG_6700

Proseguiamo il viaggio verso la spiaggia di Travemünde di cui abbiamo letto grandi cose. Oggi, però, non siamo fortunati perché la spiaggia è ancor più affollata di Lubecca, causa raduno dei maggioloni proprio a ridosso del mare. La spiaggia in compenso non è nulla di che e la distesa di Strandkörbe disposti uno accanto all’altro, proprio come se fossimo a Rimini in pieno agosto, ci fa correre verso il primo traghetto disponibile per passare sull’altra riva senza ridiscendere di nuovo verso Lubecca.

Bighellonando fuori dalle strade principali ci ritroviamo a Boltenhagen* in un bellissimo hotel con piscina dove ci depuriamo dalla folla che ci ha rincorso per tutto il pomeriggio. Poche persone e milioni di api. Nel cambio posso dire che ci abbiamo guadagnato.

IMG_6714

E in questo posto un po’ sperduto finisce un’altra giornata di viaggio. Domani ci muoveremo in direzione Rügen. Non perdetevi la prossima tappa!

*Info e indirizzi utili:

Ostsee hotel -Ostseeallee 58c – Ostseebad Boltenhagen

Related Post

Rispondi