Che gli leggo al pupo? Mammalingua

Mammalingua, scritto da Bruno Tognolini e illustrato da Pia Valentinis, è una meravigliosa raccolta di filastrocche per giovani marmocchi. È stata pensata per la “voce delle mamme”, perché leggano ad alta voce ai propri neonati, ma posso dirvi che anche a mia figlia, quasi cinquenne, questo libro piace da matti.

Ventuno filastrocche, che prendono spunto ognuna da una parola. Una per ogni lettera dell’alfabeto.

La F di figlio è la mia preferita:

Oggi nasce da ieri

Non lo so come fa

Fino a ieri non c’eri

Mentre oggi sei qua

Pesce è figlio di pesce

Anno nasce da anno

Foglia su foglia cresce

Non lo so come fanno

Così mi meraviglio

Poi non ci penso più

Non lo so cose’è un figlio

Però so che sei tu.

Rime delicate, profonde, divertenti, da leggere ad alta voce ai propri piccoli per presentare loro il mondo attraverso i momenti più importanti del quotidiano: la pappa, la nanna, la cacca, il gioco, le coccole.

Le illustrazioni sono una parte essenziale di questo libro meraviglioso: tenere, poetiche, lievi.

Questa raccolta di filastrocche è secondo me un modo bellissimo per dirsi buonanotte.

Se volete saperne di più sull’autore potete visitare il sito www.tognolini.com, dove troverete molte delle sue rime più belle.

Qui la scheda del libro sul sito della casa editrice il Castoro.

Related Post

Rispondi