Che gli leggo al pupo? Io sto bene – ballo, gioco, rido e canto

Ci sono libri che ti chiamano per nome, ti battono una mano sulla spalla, ti fanno gli occhi dolci, ti sussurrano all’orecchio Prendimi, Aprimi, Leggimi.

Ci è successo così qualche giorno fa, alla Biblioteca di Paesello, in un pomeriggio afoso, noioso e con l’ispirazione e la voglia di fare ai minimi storici. Esposto nella bacheca dei libri consigliati ci ha strizzato l’occhio il libro di cui vi parlo oggi: Io sto bene – ballo, gioco, rido e canto di Maria Loretta Giraldo e Simona Mulazzani.

Un racconto in rima che parla delle cose semplici, quelle che ci fanno star bene fin da marm0cchi: ballare, cantare, disegnare, leggere, scrivere, cucinare…

Un inno a coltivare le proprie passioni, a non avere paura, a condividerne la bellezza con chi ci sta intorno, a lasciare che ci guidino nella vita, come fossero amici pronti a cogliere il meglio di noi e moltiplicarlo all’infinito.

Ogni libro è un sentiero che per qualche magia

ti fa andare lontano senza mai andare via.

Io in questo libro mi ci sono proprio persa, non so se si era capito. Quando si parla di passioni, sogni, ma in generale di cose semplici che sanno rendere speciale la vita, ecco, io non capisco più nulla.

Se volete fare (o farvi) un regalo speciale, vi consiglio di metterlo in cima alla lista.

Related Post

One comment to Che gli leggo al pupo? Io sto bene – ballo, gioco, rido e canto

  • Elena  says:

    Ma che bel suggerimento grazie. Lo cercherò

Rispondi