E in questo sabato qualunque…

… un sabato italiano / il peggio sembra essere passato / la notte è un dirigibile che ci porta via lontanoooooooooo!

Domani, sabato 9 giugno, grandi cose ci attendono. Segnate la data, perchè in questo sabato qualunque a Milano accadranno eventi irrinunciabili (ma spero ripetibili, visto che mi è scaduto l’abbonamento al dono dell’ubiquità e quindi niente doppie apparizioni fino a rinnovo avvenuto).

Ore 9.30 – Quanta Village – Milano: MammaCheBlog Social Family Day

Ne ho parlato qui e trovate tutte le informazioni necessarie sulla pagina dedicata all’evento. Se siete su twitter a) se vi va, venite a cercarmi (@robedamamma) b) seguite l’hashtag #mammacheblog per vivere live l’evento.

Io sarò quella col vestitino rosso, le ballerine in borsa e la faccia sperduta. Se mi vedete, non datemi da mangiare. Portatemi con voi.

Io sono pronta, eh. Ovviamente, quante possibilità potevo avere che l’unico addio al nubilato a cui ho  partecipato negli ultimi quattro anni si svolgesse esattamente la sera prima (ovvero stasera), facendomi supporre che forse domani mattina non è che mi sentirò troppo in forma? Ma andiamo avanti.

Ore 15.00 – Santeria di Milano: Zelda was a Party

Conoscete Camilla di Zelda was a writer? Se ancora no, smettete subito di leggere questo post e andate da lei. Vi avviso, però, che crea dipendenza. Non potrete più farne a meno, ma vi assicuro che sarà stupendo. Camilla è una scrittrice, un’anima bella e un vulcano d’idee. E tutto nella stessa persona (forse per questo è così alta!).

Bene, Camilla ha organizzato questa festa merenda e per ingannare l’attesa dell’evento ha lanciato un challenge su Instagram. Partecipare è stato di grande ispirazione. Ho scoperto dei veri talenti, delle anime sensibili e capaci di trasmettere emozioni fortissime in un solo scatto. Trovate tutte le foto che hanno partecipato al challenge seguendo su Instagram l’hashtag #hoimparatoacontare.

A tal proposito, se siete su Instagram anche voi, battete un colpo. Mi trovate con un nick giovane, stupefacente e che non vi sareste mai aspettati: @robedamamma.

Ecco a voi alcuni dei miei scatti per l’ig challenge di Zelda was a writer:

  • mercoledì 30 maggio: fai colazione con noila mia colazione da Arnold

  • venerdì 1° giugno: condividi la tua attività o qualcosa che sai fare bene – bè, bene proprio non direi, però scrivere mi rende felice

  • sabato 2 giugno: presentaci chi ami – io amo loro. Quello grande con i piedi per terra e quella piccola con la testa sempre per aria (come me, del resto)

  • lunedì 4 giugno: regalaci un motivo di sorriso – pubblico raramente foto così esplicite della Marmocchia; ma a lei ad un anno e mezzo che, in versione Wanda Osiris, rubava focaccine a un banchetto di matrimonio, non ho saputo resistere. Questo è il mio motivo di sorriso.

  • martedì 5 giugno: scrivi un tuo sogno a mano – martedì pubblico questa foto e tra amici vicini e lontani si scatenano i commenti. C’è chi si chiede se sia proprio io (sì sì, proprio io e lo dico soprattutto per quelli che credono non imbrocchi un congiuntivo manco per culo), chi se abbia altro materiale oltre al titolo (?!?!?), chi ancora si rallegra del fatto che la protagonista sia una donna e non un uomo, dandomi un grande spunto per il prossimo romanzo: “Lo chiamavano Mario sette secondi“, sottotitolo “e non era affatto un buon partito“. Questo è il sogno che coltivo da oltre un anno.

  • mercoledì 6 giugno: portaci in un posto che ami – vi porto nell’ormai celebre biblioteca di Paesello, il posto dove leggo, bevo caffè da sola o in compagnia, gioco con la Marmocchia e penso. È qui che scrivo la maggior parte delle mie cose. Lo trovo di grande ispirazione.

Challenge finito e già mi manca. Domani su Instagram ogni partecipante farà conoscere uno dei suoi utenti preferiti. Idea meravigliosa, no? Ricca di quel desiderio di condividere bellezza di cui Camilla è una vera maestra.

Buon sabato qualunque a tutti voi.

Related Post

5 comments to E in questo sabato qualunque…

  • monica baudino  says:

    mitica!!! domani non ci sarò..troppo complicato organizzarmi..e milano mi sembra così lontana!! ma sarò con voi con il pensiero e non solo..un bacio!

    • robedamamma  says:

      Mannaggia! Spero ci sia una nuova occasione d’incontrarci presto! Un abbraccio

  • ale_mommyplanner  says:

    … e vai ad entrambi gli eventi ??
    sarei stata davvero felice di conoscere anche Camilla, ma conciliare le due cose mi sembra difficile.
    in ogni caso … ci vediamo domani !!!

    ma se le ballerine sono in borsa … cosa metti ai piedi? io sono ancora trooooppo indecisa!

    • robedamamma  says:

      Sì, infatti purtroppo dovrò rinunciare allo Zelda was a Party, sarà per la prossima. Sai che le previsioni del tempo hanno un po’ stroncato le mie scelte di’ abbigliamento? Peró forse mi vestirò lo stesso come se ci fosse bel tempo e passerò il resto della giornata a pentirmene!! A
      Domani!!! 🙂

      • ale_mommyplanner  says:

        ecco appunto … boh ! le scarpe sono il mio gran dilemma:
        1) nella borsa non ci stanno un paio di scarpe di riserva,
        2) volevo venire in sandali, poi sono passata a mocassini/ballerine … ora pensando che potrebbe diluviare mi vien da mettermi qualcosa di un po’ più resistente … boh boh !

        in ogni caso … a domani ! 🙂

Rispondi