La mia mamma sta con me di Claudia Porta

Ieri mattina il proprietario del bar dove faccio colazione osserva il libro che ho in mano e dice: “Sarebbe stupendo. Perchè uno fa i figli e poi non riesce nemmeno a starci insieme!“. Ora, a parte che io me l’ero sempre immaginato come uno che stacca da lavoro e va a farsi gli after in discoteca con gli amici, quello che mi spiazza è che quest’osservazione gli viene chiaramente dalla pancia e gli fa anche un po’ brillare gli occhi.

Il libro non l’ha letto (anche se ora lo farà di certo), eppure ha fatto centro. Claudia Porta, autrice del seguitissimo blog la casa nella prateria e del libro in questione, La mia mamma sta con me, affronta un tema che sta a cuore a tantissimi genitori: come conciliare lavoro e famiglia?

Senza pretese di alcun tipo, Claudia spiega semplicemente come ci è riuscita lei e come potresti farcela anche tu. Lo fa in maniera sincera, realista e molto umile. E forse è anche per questo che il suo libro scorre via come una chiacchierata con un’amica molto preparata sull’argomento, ma che non ha alcuna presunzione di avere “la verità” in tasca. Ho trovato questo libro illuminante, perchè “ti accende una lampadina” davanti agli occhi e ti fa vedere quello che hai sotto al naso (e che però prima non vedevi); realista, perchè non sarà facile e ci vorranno molti sacrifici e tanta determinazione, ma puoi farcela; positivo e incoraggiante, perchè sprona a fare del proprio meglio, a seguire i propri sogni, a perseguire con tenacia i propri obiettivi.

E utile. Utile per le mamme lavoratrici insoddisfatte del proprio lavoro, che per di più le tiene lontane da casa molte (troppe) ore al giorno; utile per chi sogna di reinventarsi un lavoro che si adatti maggiormente al nuovo assetto familiare (e magari ha un progetto in testa che non ha mai avuto coraggio di provare a realizzare); e utile, secondo me, anche semplicemente per le mamme che fanno fatica a star dietro alla gestione della casa e hanno bisogno di riorganizzare il loro tempo in maniera più proficua.

E se poi il vostro sogno nel cassetto è poter lavorare da casa attraverso internet… bè smettete di leggere questa recensione e correte a comprarvi il libro! Ci troverete moltissimi spunti, informazioni utilissime sul web e semplici suggerimenti che potrebbero fare al caso vostro.

Per una mamma non è certo facile conciliare l’attività lavorativa con i ritmi familiari. Ma difficile non significa certo impossibile.

Related Post

2 comments to La mia mamma sta con me di Claudia Porta

  • Alchemilla  says:

    Bellissima la tua recensione! L’ho appena letto anche io e l’ho recensito anche io oggi. Mi è piaciuto come hai colto l’aspetto del credere in se stessi, io forse l’ho trascurato un po’ nella mia recensione…
    Ciao.

  • robedamamma  says:

    Grazie, soprattutto perchè ho scoperto il tuo bellissimo blog… Vengo a leggerti! A presto

Rispondi