Tra desideri e vaneggiamenti marmocchi

In macchina, di rientro da Nonna Avventura:

“Mamma, iu vojo un bimbo piccolo!”

“Come scusa?”

“Iu vojo un bimbo piiiiiccolo piccolo!”

“Ma amore come ti è venuto in mente? E poi dove lo prendiamo un bimbo piiiiiccolo piccolo?”

“Lo compliamo al meccato”

“Ma al mercato mica vendono i bambini!”

“Celto che sì!”

“E quanto costano?”

“Tle minuti”

(???)

“Un po’ cari, non trovi? E chi te li dà i soldini per comprare il bambino piiiiiccolo piccolo?”

“Iu pago cul banclot” (madre cara, ma è ovvio: con il bancomat, non sono mica una sprovveduta!)

“Amore, poi però essendo piiiiiccolo piccolo ha bisogno di cure tutto il giorno. Per dormire, per fare la pappa, per cambiargli il pannolino. I bimbi piiiiccoli piccoli sono molto impegnativi”

Dico con tono grave per cercare di stroncare sul nascere ogni insana aspettativa marmocchia.

“Vabbene. Zi penzo iu!”

“Marmocchia, ma lo sai che i bimbi piiiiiccoli piccoli piangono tutto il giorno?”

Silenzio dalle retrovie.

“A volte anche la notte”

Lunga pausa di meditazione. Una lampadina si accende sul crapino marmocchio.

“Quando pianze iu lo potto fuoli”

“Cioè, se piange lo porti a fare una passeggiata per calmarlo?”

Chiedo, mentre una lacrima di commozione affiora nei miei occhi al pensiero di quanto sensibile sia l’animo marmocchio. L’istinto materno, lo spirito caritatevole degno di una vera donnina. La mia donnina! Lo sapevo che aveva una sensibilità superiore alla norma e che prima o poi sarebbe venuta fuori. Quasi sono colta da desiderio improvviso di darle una compagnia. Un fratellino o una sorellina con cui dare libero sfogo alla sua nobiltà d’animo.

“No mamma. Ze piange iu lu metto fuoli dalla potta!”

Ok, magari per un fratellino è ancora presto!

Related Post

5 comments to Tra desideri e vaneggiamenti marmocchi

  • Claudia  says:

    sono ancora piegata in due dal ridere :))

  • manuela  says:

    Bhe se vuoi ridere, il teppista mi dice sempre che vuole “due sorelline” e aggiunge “da mettere nee letto con me”
    Mi vengono i brividi!!!!!!!!!!!!!
    Basta che poi non vengono tutti nel letto con me!!!!!!!!!!
    Altrimenti io smammo fuori dalla porta assieme al fratellino della marmocchia!

    Dai facci un pensierino!!!!!!! primavera del 2012 marmocchia e teppista alla materna e noi a zonzo con 2 scimmie ululanti (bhe detta cosi mi viene una sorta di mal di testa perenne………..)

    Ciao+manu

  • Laura  says:

    ahahhaah semplice no??!! Vale potevi farlo anche tu quando Ale piangeva da piiiiiiiiicola piccola!

  • robedamamma  says:

    @ Laura: eh già perchè non c’ho pensato prima?
    @ Manu: Evvai tutti nel lettone con te! Se vuoi ti mando pure la mia ma ti avviso che si porta dietro ciccio, minnie, titty, e almeno un paio di paperelle!
    @ Claudia: dovevi vedere la mia faccia quando l’ha detto! Misto terrore-panico! Poi però una risata è scappata pure a me!

  • Michela  says:

    Hahahahahaha potere dell’esempio e del modello acquisito!

    In altre parole “e mo son cavoli tuoi”! 😀

Rispondi