Tra capricci e convenevoli

“Mamma aggiucale coi cololi” (=madre vorrei giocare con i colori a dita che sì, ve ne do atto, non sono affatto adatti per essere usati tra le mura domestiche, ma io li gradisco molto).

“Amore no, i colori no! Non vorresti fare un bel disegno con le matite?”

“Nooooo! Aggiucale coi cololi!” (=madre non siate sempre così autorevole nei miei riguardi, accontentatemi ve ne prego)

“No amore, non se ne parla, ho appena pulito casa, i colori un altro giorno”

“Mamma… come sei bella”

(???)

“Mamma, iu dulmile nel lettone” (=madre, ho testè deciso che il mio lettino isolato dal resto del parentame presente in casa non mi aggrada più. Vorrei piuttosto condividere le mie nanne con voi altri nel vostro accogliente lettone)

“Amore ma che scherzi? Ognuno deve dormire nel proprio lettino e fare le nanne da bravo”

“Nooooo, iu vojo dulmile nel lettoneeeeeeeeeee!” (madre mi rammarica apprendere che non vogliate dividere il vostro riposo con me che sono sangue del vostro sangue)

“Amore no, nel lettone no!”

“Mamma, iu vojo dulmile sul cuolicino della mamma” (madre se non erro la mia tanto amata “stella stellina” termina affermando che ogni cucciolo fa la nanna sul cuore delle popria mamma e, poichè io vi reputo la mia genitrice preferita, sarei lieta di poggiare la mia testolina sul vostro cuore per addormentami al suono del vostro amabile battito).

(???)

Ovviamente l’ominide paraculide con cui ho avuto il simpatico diverbio, altri non è che la Marmocchia. L’arguta monella deve aver capito che se ai capricci ho imparato a resistere, alle sue scenate svenevoli no. Non c’è verso, mi sciolgo. Se ne viene con quella faccia da triglia in amore, butta qualche complimento qui e là e mi squaglia. Ebbene sì, c’ha solo due anni e mi ha già completamente in pugno.

Related Post

Tags:  

3 comments to Tra capricci e convenevoli

  • Claudia  says:

    ma perchè io non sono mai riuscita ad essere così furba?? 🙂
    Vedo che anche i nanetti delle altre mie amiche hanno già capito tutto.
    Secondo me hanno cambiato gli ingredienti degli omogenizzati.. 🙂

  • robedamamma  says:

    Non dirlo a me! Io ero una di quelle che per non farsi dire di no non chiedevo nemmeno. Secondo me è stato un mutamento genetico!

  • Michela  says:

    Ciao Vale!
    Ieri sera dopo aver letto la tua email sono passata a vedere il blog, e stasera me lo spulcio un po’…

    Mi fa ammazzare di risate! 😀
    I bambini proprio non mi suscitano nessuna tenerezza… ma tu non sei sentimentale e svenevole, sei realista e spassosa, e le vostre storie sono una gioia 🙂

Rispondi